Proposta di definizione di costitutore di materiale clonale della vite

In considerazione della necessità di tutelare i risultati ottenuti dai Costitutori italiani perdurando l'impossibilità di brevettare i cloni in mancanza di un metodo di analisi oggettivo in grado di discriminare le differenze clonali a livello di DNA, l'ACOVIT propone che venga resa ufficiale almeno la definizione di "Costitutore". Tale definizione, a seguito di numerose discussioni nell'ambito della nostra Associazione, si vorrebbe così formulata:
"La qualifica di costitutore di materiale clonale della vite viene riconosciuta dal competente Ministero alle persone fisiche e/o giuridiche pubbliche o private che svolgono attività di miglioramento genetico e sanitario, nel rispetto dei protocolli ufficiali di selezione clonale e che abbiano ottenuto il riconoscimento ufficiale delle loro selezioni (omologazione), provvedendo inoltre, sotto la propria responsabilità, alla conservazione della fonte primaria e alla selezione di mantenimento."
Si ritiene che una corretta ed ufficiale definizione della figura del costitutore contribuirebbe a chiarire ruoli e compiti tra i molti operatori del settore vivaistico e produttivo, tutelando da un lato i costitutori e dall'altro gli utenti dei materiali di propagazione.

In allegato la lettera inviata al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

Agenda eventi

<<  Maggio 2024  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Prossimi eventi

Visitatori online

 50 visitatori online